Le nuove frontiere della perversione

Pubblicata nella newsletter n° 3878 del 11 Nov 2015 (Clicca qui per leggere)
Al giorno d'oggi non c'è più limite all'indecenza!