Colpa dell'alcol...

Hummm! Siamo arrivati a stento davanti alla porta di casa, dopo un giro in auto che nessuno dei due ricordava. Il disagio era causato dall’annebbiamento della memoria generata dall’alcol.

In realtà ci scrutavamo come due perfetti estranei… In un certo senso non ricordo bene dove ci siamo conosciuti ma chissenefotte… L’importante è seguire il proprio istinto animalesco. Provo ad infilare le chiavi nella serratura ma dopo due minuti di tentavi mi accorgo di aver disegnato un pentacolo nel legno intorno al buco. Non trovo nemmeno la chiave. Ok! Ci sono voluti solo venticinque minuti. Lei nel frattempo si è addormentata sul pianerottolo. Adesso ho di nuovo la situazione sottocontrollo. La chiamo sottovoce. Si, ma non ricordo il suo nome. Allora provo con qualche vezzeggiativo. Micina, gattina. Niente, non risponde. Mi avvicino all’orecchio e la sveglio sussurrando dolcemente un rutto bitonale da guinnes dei primati.

Lei si riprende immediatamente. Dopo i primi 5 secondi di panico, le viene in mente che non sono un viso del tutto sconosciuto e che se si trova in quel luogo è solo perché avevamo il piano di copulare come due animali nel mio monolocale.

Entriamo lei schizza in bagno e le viene un attacco di diarrea ma io sono uno che non si ferma davanti a nulla. Mi abbasso i pantaloni. Lei guarda con disprezzo il mio pene quasi insignificante e se dico “quasi” dico anche qualcosa di troppo lungo per definirlo.

Mi dice di aspettarla sul letto perché si deve struccare e fare il bidet. Torna dopo cinque minuti, inutile dire che una scena del genere l’avevo vista solo inun film di Wes Craven Mi tocco le palle ancor prima di pensare. La sua visione fatto inorridire persino Stephen King. L’essere era li fermo che mi fissava. Gli occhietti piccoli, tipici di uno sguardo senza più lenti a contatto. La sua pancia pelosa era trattenuta da una fascia in neoprene agganciata a sua volta ad un reggiseno in fibra di carbonio e kevlar. La cigliegina sulla torta era lo schifoso tatuaggio a forma di serpente scavato nella cellulite vicino alla zona inguinale.

Di comune accordo dopo una scrutata reciproca ci siamo affittati un film porno visto a turno.

 

copyright www.bastardidentro.it  2003